Presentazioni Efficaci di Numeri e Grafici

Introduzione

L’uso di tabelle e grafici per comunicare informazioni quantitative è indispensabile per rendere la lettura dei numeri più facilmente leggibile e interpretabile. Bilanci, forecast, piani economici, investimenti, strutture di costi, vendite: non c’è funzione aziendale che periodicamente non si trovi impegnata a produrre presentazioni nelle quali i numeri sono il punto centrale. Eppure, nonostante la pratica quotidiana, pochi conoscono le tecniche per fare presentazioni efficaci. In molti casi, nel timore di non essere sufficientemente chiari, si sceglie d’inserire un surplus di dati che sortisce proprio l’effetto opposto o si perde di vista il messaggio che si vuole comunicare non dando la giusta enfasi ai dati fondamentali.

 

Obiettivi

Attraverso questo corso apprenderete come e quali strumenti grafici utilizzare (tabelle, istogrammi, torte, etc.) per rendere le vostre presentazioni chiare ed efficaci in funzione del messaggio che volete comunicare.

 

A chi è rivolto

Responsabili di un budget e/o di risorse umane ed economiche, Project Manager, responsabili vendite e venditori, controller e chiunque abbia la necessità di essere efficace nelle presentazioni di dati numerici.

 

Argomenti trattati

Panoramica su valore e significato dei numeri; i basics dei grafici e delle tabelle; uso di grafici e tabelle in funzione del dato che si vuole esprimere; percezione visiva e comunicazione quantitativa.

 

Il Programma del Corso “Presentazioni Efficaci di Numeri e Grafici”

Introduzione

  • Il valore dei numeri
  • Gli errori da evitare nella rappresentazione grafica dei numeri
  • Numeri che rappresentano denaro

Numeri e conoscenza

  • Relazioni quantitative: indicatori, KPI, valori
  • Categorie o dimensioni: nominale, ordinale, intervallo, gerarchica
  • Relazioni tra quantità: ranking, ratio, correlazione
  • Numeri che sintetizzano: media, mediana, moda, midrange, range, deviazione standard
  • Numeri che mostrano correlazioni: correlazione lineare, ratio
  • La misurazione del denaro

Tabelle e grafici: concetti fondamentali

  • Quantità (misure) e categorie
  • Tabelle, quando usarle
  • Grafici, quando usarli

Utilizzare appropriatamente le tabelle

  • Rappresentare relazioni con le tabelle:
    • relazione misura-categorie
    • relazione misura-misura
  • Variazioni nel disegno delle tabelle:
    • tabelle unidirezionali
    • tabelle bidirezionali

Utilizzare i grafici in modo appropriato

  • Usare i grafici per comunicare dati
  • Tipi di oggetti grafici: punti, linee, barre, forme 2-D
  • Attributi visuali utilizzati per le categorie: posizione, colore, forma del punto, fill pattern, stile delle linee
  • Rappresentare relazioni con i grafici appropriati:
    • comparazione nominale
    • serie temporali
    • ranking
    • part-towhole
    • deviazione
    • distribuzione
    • correlazione

Percezione visuale e comunicazione quantitativa

  • Meccanica della vista: l’occhio, il cervello, i tipi di memoria, evoluzione della percezione visuale
  • Attributi del processo pre-attentivo: forme, colori, disposizione spaziale, motion
  • Applicazione degli attributi visuali al disegno dei grafici:
    • codifica delle misure
    • la percezione del contesto
    • limiti della percezione della diversità
    • limiti nell’uso dei contrasti
  • Apprendere e utilizzare i principi percettivi della Gestalt: proximity, similarity, enclosure, closure, continuity, connection

Disegno della comunicazione grafica

  • Evidenziare i dati:
    • ridurre l’inchiostro per tutto ciò che non è un dato
    • migliorare l’uso del grafico per la rappresentazione dei dati
  • Organizzare i dati:
    • raggruppamento
    • prioritizzazione
    • sequenza
  • Il ruolo del testo: etichettare, introdurre, spiegare, rinforzare un dato, enfatizzare, mettere in sequenza, raccomandare
    • la posizione del testo
    • il testo che non può mancare

Disegno delle tabelle

  • Componenti strutturali delle tabelle:
    • i dati
    • le componenti di supporto
    • attributi visuali delle componenti
    • terminologia delle tabelle
  • Best practices nel disegno delle tabelle:
    • delineare righe e colonne
    • organizzare i dati
    • formattare il testo
    • valori di sintesi
    • dare informazione sulla pagina

Disegno dei grafici

  • Mantenere la corrispondenza visuale con la quantità:
    • corrispondenza tick-marks
    • scale zero-based
  • L’uso del 3-D:
    • oggetti con una profondità 3D
    • grafici con una profondità 3D

Il disegno delle componenti dei grafici

  • Disegno dei dati: punti, barre, linee, scale, legende, testo
  • Disegno delle componenti di supporto: assi e regioni, grid lines

Presentazione grafica di più variabili

  • Combinare più unità di misura
  • Regole per combinare più grafici con le serie
  • Consistenza
  • Arrangiamento
  • Sequenza
  • Rules e grid lines

Edizioni Corso ID 1816

SEDE DAL AL
Milano 09/05/2016 10/05/2016
Milano 22/09/2016 23/09/2016
Milano 28/11/2016 29/11/2016
Milano 06/02/2017 07/02/2017
Milano 15/05/2017 16/05/2017
Milano 28/09/2017 29/09/2017
Milano 11/12/2017 12/12/2017


Contattaci se hai bisogno di Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

ID del Corso (richiesto)

Azienda

Il Tuo Numero Telefonico (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 30/06/2003 n°196

Iscrivimi alla newsletter

 

Informazioni sul Corso
  • Id del Corso:1816
  • Costo:€ 1315 (+IVA)
  • Documentazione:Pdf Corso
  • Giorni:2
  • Timings:dalle 9.30 alle 17.30

Corsi Correlati