La Programmazione della Produzione

Metodologie, tecniche e strumenti

Il ruolo della programmazione in ottica di supply chain management

La programmazione della produzione influenza l’efficienza e l’efficacia del sistema produttivo nonché il livello di servizio ai clienti. D’altro canto le trasformazioni in atto nelle filiere produttive in ottica di supply chain management e l’aumento delle pressioni competitive richiedono sistemi di programmazione sempre più allineati alle caratteristiche del sistema produttivo dell’azienda. Vedremo quali sono le caratteristiche dell’ambiente produttivo che influenzano la programmazione, le tipologie produttive e le criticità della programmazione e la gestione dei materiali di scorta.

 

Obiettivi

  • Affrontare le problematiche specifiche di programmazione della produzione dei diversi ambienti produttivi
  • Fornire gli approcci e le tecniche più avanzate per migliorare le prestazioni del sistema di programmazione della produzione
  • Illustrare gli strumenti software per la programmazione della produzione

 

A chi è rivolto

Responsabili della programmazione,  della produzione, della supply chain, della logistica e loro collaboratori. Consulenti di operations e di supply chain management.

 

Argomenti trattati

Il sistema informativo della programmazione

Partendo dall’anagrafica articoli entreremo nel dettaglio della distinta base, dei cicli e dei centri di lavoro. Inoltre vedremo il software MRP I e MRP II nonché lo schedulatore.

Il sistema di programmazione della produzione

Affronteremo passo passo la programmazione aggregata, il piano principale di produzione, la pianificazione dei materiali e della capacità produttiva, la programmazione operativa degli approvvigionamenti oltre a parlare del sistema a kanban.

Gli strumenti avanzati di programmazione della produzione

Il software di schedulazione avanzata, le funzionalità ATP e i sistemi APS saranno oggetto di approfondimento.

 

Il Programma del Corso “La Programmazione della Produzione”

Il ruolo della programmazione in ottica di supply chain management

  • Logistic management e supply chain management
  • Programmazione della produzione e supply chain management
  • Le trasformazioni in atto nelle filiere produttive
  • Il ruolo della programmazione nella competitività delle attività produttive

Le tipologie produttive e criticità della programmazione

  • Tipologie produttive: produzione su commessa, a lotti ricorrenti, ripetitiva/a flusso, continua
  • Gli aspetti critici delle diverse tipologie produttive e impatto sulla programmazione

Le caratteristiche dell’ambiente produttivo che influenzano la programmazione

  • Organizzazione produttiva
  • Modalità di risposta al mercato: make to stock (MTS), assemble to order (ATO), make to order (MTO), configure to order (CTO), engineer to order (ETO)
  • Lead-time dei processi produttivi, di approvvigionamento, di consegna
  • Capacità produttiva

Il sistema informativo della programmazione

  • L’anagrafica articoli
  • La distinta base: distinta base tecnica, distinta base produttiva, distinta base configurabile
  • I cicli di lavoro
  • I centri di lavoro
  • Il software MRP I ed MRP II
  • Lo schedulatore

Il sistema di programmazione della produzione

  • La programmazione aggregata (sales and operations planning – SOP)
  • Il piano principale di produzione (master production schedule – MPS)
  • La pianificazione dei materiali (material requirement planning – MRP)
  • La pianificazione della capacità produttiva (capacity requirement planning – CRP): pianificazione a capacità finita, pianificazione a capacità infinita
  • La programmazione operativa: scheduling, sequencing, dispatching, shop floor control
  • La programmazione degli approvvigionamenti
  • Il sistema a kanban

La gestione dei materiali a scorta

  • La gestione a punto di riordino/scorta minima
  • La gestione a periodo fisso
  • Il vendor management inventory (VMI)
  • Il consignment stock
  • Il collaborative planning, forecasting and replenishment (CPFR)

Gli strumenti avanzati di programmazione della produzione

  • Software di schedulazione avanzata
  • Le funzionalità ATP (available to promise)/CTP (capable to promise)
  • I sistemi APS (advanced planning system)

Programmazione produzione e prestazioni del sistema produttivo

  • Le prestazioni di efficienza e i relativi indicatori
  • Le prestazioni logistiche e i relativi indicatori
  • Le prestazioni di servizio ai clienti e i relativi indicatori
  • Il dashboard della produzione

Edizioni Corso ID 118

SEDE DAL AL
Milano 05/05/2016 06/05/2016
Milano 03/11/2016 04/11/2016
Milano 06/03/2017 07/03/2017
Milano 11/05/2017 12/05/2017
Milano 02/11/2017 03/11/2017


Contattaci se hai bisogno di Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

ID del Corso (richiesto)

Azienda

Il Tuo Numero Telefonico (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 30/06/2003 n°196

Iscrivimi alla newsletter

 

Informazioni sul Corso
  • Id del Corso:118
  • Costo:€ 1315 (+IVA)
  • Documentazione:Pdf Corso
  • Giorni:2
  • Timings:dalle 9.30 alle 17.30

Corsi Correlati

Il ruolo della programmazione in ottica di supply chain management

La programmazione della produzione influenza l’efficienza e l’efficacia del sistema produttivo nonché il livello di servizio ai clienti. D’altro canto le trasformazioni in atto nelle filiere produttive in ottica di supply chain management e l’aumento delle pressioni competitive richiedono sistemi di programmazione sempre più allineati alle caratteristiche del sistema produttivo dell’azienda. Vedremo quali sono le caratteristiche dell’ambiente produttivo che influenzano la programmazione, le tipologie produttive e le criticità della programmazione e la gestione dei materiali di scorta.

Il sistema informativo della programmazione

Partendo dall’anagrafica articoli entreremo nel dettaglio della distinta base, dei cicli e dei centri di lavoro. Inoltre vedremo il software MRP I e MRP II nonché lo schedulatore.

Il sistema di programmazione della produzione

Affronteremo passo passo la programmazione aggregata, il piano principale di produzione, la pianificazione dei materiali e della capacità produttiva, la programmazione operativa degli approvvigionamenti oltre a parlare del sistema a kanban.

Gli strumenti avanzati di programmazione della produzione

Il software di schedulazione avanzata, le funzionalità ATP e i sistemi APS saranno oggetto di approfondimento.

Informazioni sul Corso