Elementi di Organizzazione per Sostenere lo Sviluppo

Monitorare l’organizzazione per garantirne lo sviluppo

L’organizzazione

Ogni azienda si esprime attraverso l’organizzazione stabilendo strategie e obiettivi; analizzando il lavoro e individuando i compiti da suddividere tra le risorse necessarie; mettendo in atto meccanismi di coordinamento; delegando autorità e responsabilità alle risorse per espletare il compito assegnato. Durante il corso vedremo i tipi di strutture organizzative a confronto (struttura gerarchica, funzionale, matriciale, gerarchie appiattite).

 

Obiettivi

  • Fornire un quadro di riferimento delle principali teorie organizzative e degli strumenti tecnici e metodologici disponibili per sostenere lo sviluppo aziendale, attraverso l’efficace riprogettazione dell’organizzazione
  • Comprendere le metodologie che permettono di diagnosticare le criticità presenti nei processi e nell’organizzazione
  • Riprogettarne la funzionalità aziendale

 

A chi è rivolto

Il seminario è rivolto a quadri e professional delle funzioni personale e organizzazione, a manager interessati ad acquisire metodi di lettura dei fenomeni organizzativi e criteri d’intervento finalizzati al miglioramento dell’efficienza/efficacia dell’organizzazione del lavoro.

 

Argomenti trattati

Leggere l’organizzazione

Capire lo stato dell’arte della propria organizzazione è fondamentale per garantire la sua efficienza. Vedremo come farlo attraverso interviste e questionari; parleremo dell’analisi delle procedure e della modulistica; impareremo a verificare i processi di lavoro e i meccanismi operativi. Inoltre affronteremo l’analisi relativa alle risorse umane: ruoli e responsabilità, mansioni, performance, sistemi premianti; vedremo poi gli stili di leadership e come si sposano con il livello di maturità dell’organizzazione.

La diagnosi organizzativa

Vedremo i sistemi di rappresentazione dell’analisi (schemi di flusso, diagrammi di processo); capiremo come individuare gli standard (tempi, qualità, costi); come effettuare la rilevazione delle distonie organizzative e infine esamineremo il modello delle sei S di Mc Kinsey.

Riprogettare l’organizzazione

Se l’organizzazione non è efficiente bisogna intervenire partendo dallo studio di fattibilità e la conseguente stesura di un piano operativo per stabilire dove e come intervenire.

In una fase riprogettazione è di fondamentale importanza occuparsi della gestione del cambiamento culturale coinvolgendo in primis la direzione e a cascata i gruppi di lavoro al fine di superare le resistenze. Vedremo tale processo nonché gli strumenti di controllo e di messa a punto delle innovazioni organizzative.

 

Il Programma del Corso “Elementi di Organizzazione per Sostenere lo Sviluppo”

L’organizzazione

  • L’organizzazione: evoluzione dei problemi e delle teorie manageriali
  • Dal taylorismo alla teoria dei sistemi
  • Gli elementi costituenti un’organizzazione secondo Minzberg
  • La moderna organizzazione aziendale: governare la turbolenza
  • La cultura aziendale e la leadership
  • Definizione di un obiettivo

Strutture organizzative a confronto

  • Struttura gerarchica
  • Struttura funzionale
  • Struttura matriciale
  • Le gerarchie appiattite

Leggere l’organizzazione

  • Individuare lo stato dell’arte della organizzazione:
    • le interviste
    • il questionario
  • L’analisi delle procedure e della modulistica
  • Il sistema formale e informale delle comunicazioni aziendali
  • I processi di lavoro
  • Analisi dei meccanismi operativi:
    • sistema di obiettivi
    • controllo di gestione
    • sistemi di gestione delle risorse umane
  • Analisi relativa alle risorse umane:
    • ruoli e responsabilità
    • mansioni
    • performance
    • sistemi premianti
  • Analisi degli stili di leadership:
    • autoritario
    • persuasivo
    • consultivo
    • partecipativo

Risorse umane e organizzazione

  • Le principali configurazioni organizzative
  • Strutturazione gerarchica dei bisogni umani
  • Motivazioni personali e loro espressione sociale
  • Motivazioni e lavoro
  • La gestione strategica delle risorse umane
  • I processi di cambiamento nelle organizzazioni
  • Lo sviluppo organizzativo

La diagnosi organizzativa

  • La rappresentazione dell’analisi:
    • schemi di flusso
    • diagrammi di processo
  • L’individuazione degli standard:
    • tempi
    • qualità
    • costi
  • Come effettuare la rilevazione delle distonie organizzative
  • Il modello delle sette S di Mc Kinsey

Riprogettare l’organizzazione

  • Definire lo studio di fattibilità e il piano operativo: dove e come intervenire
  • Gestire il cambiamento culturale:
    • il coinvolgimento della Direzione
    • i gruppi di lavoro
    • superare le resistenze
  • Strumenti di controllo e messa a punto delle innovazioni organizzative

Cultura e progettazione organizzativa

  • Il concetto di cultura organizzativa
  • Interpretare la cultura organizzativa
  • Influenza dell’ambiente esterno sulla cultura d’impresa
  • Coesione culturale e sottoculture organizzative

Edizioni Corso ID 597

SEDE DAL AL
Milano 02/05/2016 03/05/2016
Milano 22/09/2016 23/09/2016
Milano 24/11/2016 25/11/2016
Milano 16/02/2017 17/02/2017
Milano 08/05/2017 09/05/2017
Milano 28/09/2017 29/09/2017
Milano 30/11/2017 01/12/2017


Contattaci se hai bisogno di Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

ID del Corso (richiesto)

Azienda

Il Tuo Numero Telefonico (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 30/06/2003 n°196

Iscrivimi alla newsletter

 

Informazioni sul Corso
  • Id del Corso:597
  • Costo:€ 1315 (+IVA)
  • Documentazione:Pdf Corso
  • Giorni:2
  • Timings:dalle 9.30 alle 17.30

Corsi Correlati

L’organizzazione

Ogni azienda si esprime attraverso l’organizzazione stabilendo strategie e obiettivi; analizzando il lavoro e individuando i compiti da suddividere tra le risorse necessarie; mettendo in atto meccanismi di coordinamento; delegando autorità e responsabilità alle risorse per espletare il compito assegnato. Durante il corso vedremo i tipi di strutture organizzative a confronto (struttura gerarchica, funzionale, matriciale, gerarchie appiattite).

Leggere l’organizzazione

Capire lo stato dell’arte della propria organizzazione è fondamentale per garantire la sua efficienza. Vedremo come farlo attraverso interviste e questionari; parleremo dell’analisi delle procedure e della modulistica; impareremo a verificare i processi di lavoro e i meccanismi operativi. Inoltre affronteremo l’analisi relativa alle risorse umane: ruoli e responsabilità, mansioni, performance, sistemi premianti; vedremo poi gli stili di leadership e come si sposano con il livello di maturità dell’organizzazione.

La diagnosi organizzativa

Vedremo i sistemi di rappresentazione dell’analisi (schemi di flusso, diagrammi di processo); capiremo come individuare gli standard (tempi, qualità, costi); come effettuare la rilevazione delle distonie organizzative e infine esamineremo il modello delle sei S di Mc Kinsey.

Riprogettare l’organizzazione

Se l’organizzazione non è efficiente bisogna intervenire partendo dallo studio di fattibilità e la conseguente stesura di un piano operativo per stabilire dove e come intervenire.

In una fase riprogettazione è di fondamentale importanza occuparsi della gestione del cambiamento culturale coinvolgendo in primis la direzione e a cascata i gruppi di lavoro al fine di superare le resistenze. Vedremo tale processo nonché gli strumenti di controllo e di messa a punto delle innovazioni organizzative.

Informazioni sul Corso